Il sito di Grazia Napoli
Home
Biografia
Articoli
Donne e non solo
Il mio libro
Il mio blog
Le mie foto
I miei video
Contatti
Email Facebook Twitter
Notizie
vedi tutte >>


Dialogo aperto
Grazia Napoli    Al centro.

E' il nuovo spettacolo di Claudio Baglioni. Già traemesso con grande successo di ascolti su Rai 1 dall'arena di Verona. Ora in tour. In questi giorni a Firenze. Poi a Roma, al Palalottomatica,regno del cantautore romano che - come dic...
leggi blog >>
Lavoro, per il vescovo di Potenza c'è e si può creare
di Grazia Napoli

I vescovi del sud e l' attenzione per i giovani.
A loro è rivolto il documento finale del convegno di Napoli, che ha riunito il clero meridionale. Alla stesura ha partecipato anche il vescovo metropolita della diocesi di Potenza-Muro Lucano Monsignor Salvatore Ligorio, che - nel suo intervento - ha posto l'accento sulle criticità e sulle possibilità di lavoro in Basilicata.




"Il lavoro in Basilicata c'è, è possibile farlo sviluppare, può generare altro lavoro". E'l'incipit del discorso di Monsignor Ligorio, che - pur rilevando la presenza di lavoro nero, caporalato, sfruttamento degli immigrati - ha fatto riferimento a tante aziende sane e in regola, che possono aiutare lo sviluppo e dare ai giovani opportunità, in una regione che vive il dramma dell'emigrazione intellettuale.

A parte la Fiat - che ha dato un po' di respiro all'occupazione - la Basilicata rischia - secondo Monsignor Ligorio - di "diventare preda di compagnie petrolifere, che sfruttano il sottosuolo e poco danno in cambio per uno sviluppo autentico e duraturo, con conseguenti danni ambientali, che non sono certo ripagati dalle royalties, spesso impiegate per altri scopi". Un attacco duro, per chiedere un impiego diverso delle royalties, in progetti di sviluppo autopropulsivo e di promozione dell'autoimpresa.





La Chiesa lucana si muove in questo senso con il "Progetto Policoro", che - in Basilicata - al momento, da lavoro a 300 persone. Realizza opere nell'ambito di cooperative, imprese, microcredito, reciprocità Nord Sud. E al suo interno il vescovo ha annunciato la nascita di un Osservatorio Permanente per l' orientamento al lavoro che: registri le buone prassi sul territorio; intercetti le opportunità offerte dalle leggi nazionali e regionali, come dai fondi europei; aiuti i giovani nella progettazione.

L'appello è alle istituzioni e alle organizzazioni professionali ad aprire il dialogo e la collaborazione

  
  
  


© 2010 All rights reserved - Web Master