Il sito di Grazia Napoli
Home
Biografia
Articoli
Donne e non solo
Il mio libro
Il mio blog
Le mie foto
I miei video
Contatti
Email Facebook Twitter
Notizie
vedi tutte >>


Dialogo aperto
Grazia Napoli    Al centro.

E' il nuovo spettacolo di Claudio Baglioni. Già traemesso con grande successo di ascolti su Rai 1 dall'arena di Verona. Ora in tour. In questi giorni a Firenze. Poi a Roma, al Palalottomatica,regno del cantautore romano che - come dic...
leggi blog >>
Indietro tutti – di Laura Boldrini
di Grazia Napoli


Sayed ha vent’anni. A undici è dovuto scappare dall’Afghanistan, lasciando la madre e la propria casa, per sfuggire a chi lo voleva costringere a combattere con i talebani. È arrivato in Italia dopo nove anni di viaggio, tra stenti e periodi di prigionia, trattato in modo disumano.




L' immigrazione vista dalla parte di chi arriva in Italia, per scelta o per costrizione. E’ raccontata nel libro "tutti indietro" di Laura Boldrini, portavoce dell' Agenzia dell' Onu per i rifugiati.

“Indietro tutti” si riferisce alla politica dei respingimenti, ma anche alla regressione della cultura dell' accoglienza, che finisce per far ignorare i diritti di chi - perseguitato nel proprio Paese - chiede asilo. Un diritto sancito dalla nostra Costituzione.

In Basilicata esiste una nutrita comunità extracomunitaria. Chi è arrivato da tempo è integrato, ma molto rimane da fare. Soprattutto per i braccianti stagionali del Bradano, per i quali ogni stagione si annuncia  d' emergenza, nel campo di Palazzo San Gervasio e nei casolari del Vulture.

Le istituzioni si muovono, ma a piccoli passi. L' assessorato alle politiche sociali della Provincia di Potenza ha aperto uno sportello asilo. E ora si sta muovendo per accogliere alcuni Rifugiati.




La quota dei proventi della vendita del libro destinata all' autrice è stata interamente destinata a borse di studio per i ragazzi afgani giunti in Italia senza genitori.




  
  
  

 
© 2010 All rights reserved - Web Master