Il sito di Grazia Napoli
Home
Biografia
Articoli
Donne e non solo
Il mio libro
Il mio blog
Le mie foto
I miei video
Contatti
Email Facebook Twitter
Notizie
vedi tutte >>


Dialogo aperto
Grazia Napoli    Al centro.

E' il nuovo spettacolo di Claudio Baglioni. Già traemesso con grande successo di ascolti su Rai 1 dall'arena di Verona. Ora in tour. In questi giorni a Firenze. Poi a Roma, al Palalottomatica,regno del cantautore romano che - come dic...
leggi blog >>
Romeo e Giulietta
di Grazia Napoli






Satriano di Lucania - Teatro "Anzani" - Aprile 2014
Si è conclusa la Stagione "Le Valli del Teatro", con una versione rivisitata e riscritta di "Romeo e Giulietta" di Shakespeare. In scena: la compagnia Factory, che riunisce 4 gruppi teatrali leccesi.

Un set da festa di paese. Abiti moderni, tanta musica, anche pop, espedienti scenici efficaci, come sostituire il balcone con una scala. Un linguaggio fedele a quello shakespiriano, ma non sempre in rima. Romeo e Giulietta, tra loro, parlano in prosa. Sono alcuni degli elementi di questa versione della più celebre tragedia inglese, rivisitata dalla traduzione di Francesco Niccolini e diretta da Tonio De Nitto.




Una messinscena facilmente fruibile, anche dai più piccoli o da chi non conosce la storia. Il linguaggio chiaro ed efficace viene veicolato da un cast affiatato e di grande comunicativa: sette attori, che si alternano in ruoli opposti.

La notissima vicenda dell'amore contrastato da due famiglie rivali pare seguire i moti dell'anima dei due amanti, prima spensierati e aperti al mondo, poi, dopo la morte di Mercuzio e Tebaldo, travolti dal dolore e dall'ombra. Lo spettacolo è diviso in due parti: la prima in cui predomina una comicità a tratti irresistibile, che ammicca anche al pubblico e la seconda, cupa e dolente, che prelude al tragico finale.

Uno spettacolo che fa riflettere e che ha concluso la stagione con una  proposta innovativa e di qualità




  
  
  

 
© 2010 All rights reserved - Web Master