Il sito di Grazia Napoli
Home
Biografia
Articoli
Donne e non solo
Il mio libro
Il mio blog
Le mie foto
I miei video
Contatti
Email Facebook Twitter
Notizie
vedi tutte >>


Dialogo aperto
Grazia Napoli    Al centro.

E' il nuovo spettacolo di Claudio Baglioni. Già traemesso con grande successo di ascolti su Rai 1 dall'arena di Verona. Ora in tour. In questi giorni a Firenze. Poi a Roma, al Palalottomatica,regno del cantautore romano che - come dic...
leggi blog >>
Eva Immediato fa rivivere Frida Kahlo
di Grazia Napoli


Eva Immediato, giovane attrice lucana, privilegia il teatro al femminile, con personaggi veri, forti, di grande personalità.
La rivedremo a breve, nella stagione teatrale potentina in "Se le bambole potessero parlare"; l'abbiamo già  vista - invece - allo Stabile di Potenza – nell’ambito del Trend Winter – in un intenso lavoro sulla vita della pittrice messicana Frida Kahlo.





"Assassinata dalla Vita Frida e il suo rabbioso Amore", questo il titolo del monologo scritto e diretto da Ilaria Di Bari.
Sulla scena Eva Immediato indossa un abito etnico, a cui, di volta in volta, basta cambiare un accessorio per introdurre lo spettatore nel dolore, nella passione, nella gioia di episodi particolari.  In scena per oltre un'ora, narra con trasporto e forza recitativa le vicende sentimentali, erotiche, artistiche e di vita di questo personaggio cosi controverso. Niente scenografia, solo una sedia e una toilette per il trucco; alle spalle, un quadro della pittrice a cui Eva Immediato si è ispirata per entrare nella sua intimità. Eva-Frida si descrive come esempio di amore, passione, forza, coraggio e gioia di vivere. Narra episodi tragici, che le hanno sfigurato il corpo e l'anima; narra del suo amore per Diego Rivera, sposato due volte; dei tradimenti; delle esperienze amossessuali; della sua pittura; dei difficili rapporti con la famiglia di origine.

Uno spettacolo "intimo", di confessioni della donna: oltre all’artista, una moglie, una sorella una figlia. Uno spettacolo introspettivo, un grido alla vita che da  speranza, che dona amore incondizionato a chiunque abbia voglia di ascoltare.




Come in altri spettacoli dell'attrice di Lagonegro si parla di donne che hanno saputo distinguersi. Eva ha portato in scena, ad esempio la vita di Monna Lisa, che tradizione vuole sia morta a Lagonegro, da dove passava in viaggio con il marito. Lagonegro è anche la città di Eva, che sulla scena è stata anche bambola di strada, brigantessa, regina. Di tutte queste donne ha amato raccontare le incertezze, i dubbi, le paure. Le loro passioni travagliate e devastanti. Ora Frida. Un personaggio incredibile, una Donna forte e impetuosa, tutta carne, sangue, pancia, passione, essenza.







  
  
  

 
© 2010 All rights reserved - Web Master